Salve a tutti..... mi sono appena iscritto, ed è la prima volta che partecipo al forum... spero di riuscirci... Non so se l'argomento è già stato trattato...
Premetto che non faccio spesso le riconfinazioni... a volte non so come agire... come nel caso che vi illustro:
Devo riconfinare due vertici di una linea di confine... ed ho fatto già il rilievo dello stato di fatto (termini, fabbricati di impianto, ecc...).
Questa linea di confine divide due particelle di terreno d'impianto...

  • una particella (del mio cliente) si trova sul foglio intero (scala 1:2000);
  • la particella confinante si trova sull'allegato dello stesso foglio (scala 1:1000); Ho sovrapposto il foglio "intero" d'impianto con il foglio "allegato" d'impianto e ho notato (ovviamente) che la mia linea da confinare riportata sul "foglio intero" non non coincide con quella riportata nel "foglio Allegato", in alcuni tratti si differenzia anche di 1,5 ml.

La mia domanda è questa:
Quale foglio dovrei considerare per estrapolare le coordinate della linea da confinare? Il foglio "intero" con scala 1:2000? oppure il foglio "allegato" con scala 1:1000?...... oppure devo fare una media tra i due fogli?
Spero di essermi espresso bene e di aver utilizzato una terminologia appropriata....
grazie mille

Salve a tutti..... mi sono appena iscritto, ed è la prima volta che partecipo al forum... spero di riuscirci... Non so se l'argomento è già stato trattato... Premetto che non faccio spesso le riconfinazioni... a volte non so come agire... come nel caso che vi illustro: Devo riconfinare due vertici di una linea di confine... ed ho fatto già il rilievo dello stato di fatto (termini, fabbricati di impianto, ecc...). Questa linea di confine divide due particelle di terreno d'impianto... - una particella (del mio cliente) si trova sul foglio intero (scala 1:2000); - la particella confinante si trova sull'allegato dello stesso foglio (scala 1:1000); Ho sovrapposto il foglio "intero" d'impianto con il foglio "allegato" d'impianto e ho notato (ovviamente) che la mia linea da confinare riportata sul "foglio intero" non non coincide con quella riportata nel "foglio Allegato", in alcuni tratti si differenzia anche di 1,5 ml. La mia domanda è questa: Quale foglio dovrei considerare per estrapolare le coordinate della linea da confinare? Il foglio "intero" con scala 1:2000? oppure il foglio "allegato" con scala 1:1000?...... oppure devo fare una media tra i due fogli? Spero di essermi espresso bene e di aver utilizzato una terminologia appropriata.... grazie mille

Ciao Christian e benvenuto nel nostro forum e, sì, ti sei spiegato bene.

Prima di poter darti una risposta è necessario chiarire quando dici:

Ho sovrapposto il foglio "intero" d'impianto con il foglio "allegato" d'impianto e ho notato (ovviamente) che la mia linea da confinare riportata sul "foglio intero" non non coincide con quella riportata nel "foglio Allegato", in alcuni tratti si differenzia anche di 1,5 ml.

Come hai fatto questa sovrapposizione? Te lo chiedo perché si tratta di un'operazione che devi fare solo dopo che hai rettificato la deformazione sia del foglio al 2000 che della zona contenente lo sviluppo al 1000. In pratica, devi prima adottare una georeferenziazione (io suggerisco la Parametrica) che ti riporti i quadranti del foglio esattamente a 200 x 200 mt e quelli dello sviluppo esattamente a 100 x 100 mt. Solo dopo questa rettifica (che, ripeto, elimina la deformazione subita nel tempo dalla mappa) puoi sovrapporre foglio e sviluppo e concludere se effettivamente la linea di contorno dello sviluppo coincide o meno con quella del foglio. Viceversa, se non correggi la mappa, la mancata coincidenza è quasi sicuramente dovuta alla deformazione.

Ti riporto qui il capitolo del mio nuovo libro "Tecniche di riconfinazione" dove spiego come va svolta la georeferenziazione di cui sopra:

Come_georeferenziare_gli_sviluppi_di_mappa.pdf

Una volta georeferenziati sia i quadranti del foglio al 2000 che contengono lo sviluppo, sia i quadranti al 1000 di quest'ultimo e verificata la sovrapposizione, potrai prelevare le coordinate dei vertici del tuo confine sia sugli uni che sugli altri e confrontare i valori. Se questi si discostano di poco (10-20 cm, come tendo a pensare io da tante prove che ho fatto) ti suggerirei di mediare i dati. Se invece la differenza è maggiore, per capire se dare più peso al foglio o allo sviluppo bisognerebbe valutare attentamente questi punti:

  1. l'estensione e la collocazione dello sviluppo rispetto al foglio;

  2. se i tuoi punti di inquadramento sono sul foglio o sullo sviluppo (o su entrambi) e quali tra questi dimostrano maggior attinenza con il confine.

Se ci terrai informati possiamo darti maggiori suggerimenti. Se vuoi postare l'immagine della mappa (porzione) e dello sviluppo, segui le istruzioni che trovi nel secondo topic dall'alto del forum.

Ciao Christian e benvenuto nel nostro forum e, sì, ti sei spiegato bene. Prima di poter darti una risposta è necessario chiarire quando dici: >Ho sovrapposto il foglio "intero" d'impianto con il foglio "allegato" d'impianto e ho notato (ovviamente) che la mia linea da confinare riportata sul "foglio intero" non non coincide con quella riportata nel "foglio Allegato", in alcuni tratti si differenzia anche di 1,5 ml. Come hai fatto questa sovrapposizione? Te lo chiedo perché si tratta di un'operazione che devi fare solo dopo che hai rettificato la deformazione sia del foglio al 2000 che della zona contenente lo sviluppo al 1000. In pratica, devi prima adottare una georeferenziazione (io suggerisco la Parametrica) che ti riporti i quadranti del foglio esattamente a 200 x 200 mt e quelli dello sviluppo esattamente a 100 x 100 mt. Solo dopo questa rettifica (che, ripeto, elimina la deformazione subita nel tempo dalla mappa) puoi sovrapporre foglio e sviluppo e concludere se effettivamente la linea di contorno dello sviluppo coincide o meno con quella del foglio. Viceversa, se non correggi la mappa, la mancata coincidenza è quasi sicuramente dovuta alla deformazione. Ti riporto qui il capitolo del mio nuovo libro "Tecniche di riconfinazione" dove spiego come va svolta la georeferenziazione di cui sopra: [Come_georeferenziare_gli_sviluppi_di_mappa.pdf](http://www.riconfinazioni.it/download/Come_georeferenziare_gli_sviluppi_di_mappa.pdf) Una volta georeferenziati sia i quadranti del foglio al 2000 che contengono lo sviluppo, sia i quadranti al 1000 di quest'ultimo e verificata la sovrapposizione, potrai prelevare le coordinate dei vertici del tuo confine sia sugli uni che sugli altri e confrontare i valori. Se questi si discostano di poco (10-20 cm, come tendo a pensare io da tante prove che ho fatto) ti suggerirei di mediare i dati. Se invece la differenza è maggiore, per capire se dare più peso al foglio o allo sviluppo bisognerebbe valutare attentamente questi punti: 1. l'estensione e la collocazione dello sviluppo rispetto al foglio; 2. se i tuoi punti di inquadramento sono sul foglio o sullo sviluppo (o su entrambi) e quali tra questi dimostrano maggior attinenza con il confine. Se ci terrai informati possiamo darti maggiori suggerimenti. Se vuoi postare l'immagine della mappa (porzione) e dello sviluppo, segui le istruzioni che trovi nel secondo topic dall'alto del forum.

A presto, geom. Gianni Rossi

97
viste
1
risposte
3
followers
anteprima
insirisce almeno 10 caratteri
ATTENZIONE: Hai citato %MENTIONS%, ma questi non possono vedere questo messaggio e non ne saranno notificati
Salvataggio...
Salvato
Tutti i post di questo topic saranno cancellati ?
Bozza in sospeso ... Clicca per riprendere l'editing
Annulla bozza